I programmi elettorali dei principali partiti e la scuola

I programmi delle maggiori organizzazioni politiche in corsa per le elezioni parlano poco di scuola e quasi sempre in termini  fumosi  e poco credibili o alcuni più  esplicitamente di “razionalizzazioni” che lasciano intendere –tra le righe- la prospettiva di ulteriori “tagli”.  Noi come sindacato stiamo invece chiedendo ai partiti di inserire nei loro programmi in modo chiaro “come” e “dove” intendono reperire nuove risorse per la scuola, magari spostandoli da altri ambiti oggi non strategici per lo sviluppo del paese. Chiediamo che la spesa per la scuola venga considerata non “spesa corrente” -come attualmente avviene-  ma “spesa di investimento” in grado di contribuire al rilancio sociale ed economico.

MANIFESTO POLITICO-PROGRAMMATICO CONFSAL: DECISIVA LA CENTRALITA’ DEL LAVORO PER LO SVILUPPO